martedì 3 marzo 2009

minestra imperiale

Oggi giornarta alquanto caotica, sveglia prestissimo (e non ci sono piu' abituata) tutto di corsa e poi super pastrocchi in cucina...si perchè vedendo una foto su di un giornale mi ero convinta che fare un rolle' di carne con dentro frittatina e spinaci fosse una sciocchezzuola...ed invece ho combinato un vero casino!In cucina sembrava esplosa la guerra, spinaci che uscivano da tutte le parti, formaggio in fuga ed io triste triste e sconsolata perchè non avevo calcolato che la legatura della carne non è cosa per principianti come me.
Ma mai abbattersi!il rolle' in forno c'e' andato comunque ed alla fine ce lo siamo anche mangiati...il maritino si è un po' lamentato, ma in compenso i cuccioli si sono cibati ugualmente (forse perchè sono ancora piccoli e non hanno imparato a dire "mamma che schifo"!???)

Comunque alla fine qualcosa di buono l'ho fatto, la super minestra imperiale che mangiavo spesso da piccolina, e che non a niente a che vedere con quella insipidona che si trova in vendita...




Ingredienti (per circa 900 gr di prodotto finale):


10 uova (io avevo quelle di campagna eccezzionalllllllli)

200 gr parmigiano grattugiato

2 cucchiai olio (tipo cuore)

100 gr semola

sale noce moscata e buccia grattugiata di un limone

2 cucchiai di passata di pomodoro (io ho usato quella fatta in casa)

2 pugni di spinaci lessati e strizzati bene bene (volendo si possono usare due cubetti di quelli congelati)




procedimento:



sbattere bene le uva con il formaggio, la semola, l'olio, la buccia del limone, il sale e una grattatina di noce moscata, fino a far venire un composto bello spumoso, poi dividerlo in tre ciotoline, lasciarne una così, nella seconda mescolarci la passata di pomodoro, e nella terza aggiungere gli spinaci frullati. Si avranno a questo punto tre colori diversi, giallo rosso e verde così






A questo punto prendere tre teglie, abbastanza capienti, in modo che il composto steso diventi piu' sottile di una frittata, e mettere sotto della carta forno bagnata e strizzata bene. Cuocere le frittatine in forno a 190 gradi per circa 10 minuti, attenzione a non far colorire troppo la superficie, la frittata deve risultare compatta ma non bruciacchiata.....così




Ora non resta che far freddare le frittatine e tagliarle a quadratini piccolini piccolini, poi mescolarli tutti insieme in una ciotola grande e cuocere in brodo caldo di carne finche' non vengono in superficie. Oppure volendo (cosa che ho fatto io) congelarli in vaschettine di alluminio o in sacchetti gelo, e tirarli fuori al momento di cuocerli, avendo l'accortezza di separarli un po' con le dita prima della cottura.


4 commenti:

  1. ma sai che non conoscevo proprio questa minestra imperiale.....deve essere buonissima:-) mi hai fatto ridere per il polpettone:-) un bacio
    Annamaria

    RispondiElimina
  2. ma dai non ti abbattere anche io spesso combino pasticci, le tre frittate che diventano minestra non le conoscevo belle colorate un bacio

    RispondiElimina
  3. ti capisco...a volte le riviste ingannano....
    buona questa "minestra"!!!!

    RispondiElimina
  4. Eccomi qua..ti linko eh?
    ciao ciao.

    RispondiElimina